Ortodonzia e Gnatologia

Apparecchi fisse, apparecchi mobili e bite

L’ortodonzia è quella branca dell’odontoiatria che si occupa dello studio, della diagnosi e della terapia della malposizione di uno o più elementi dentari. Le conseguenze della malposizione degli elementi dentari possono essere apprezzate nel corso della vita e sono molteplici; esse conducono alla alterazione più o meno evidente dell’esetetica del volto e del sorriso, della funzione masticatoria, fonetica (articolazione della parola) e respiratoria.

I trattamenti più comunemente utilizzati e finalizzati al ripristino delle predette alterazioni si suddividono in trattamenti fissi (apparecchi ortodontici fissi) e trattamenti rimovibili (apparecchi ortodontici mobili).

Nell’ambito del grande capitolo dell’ortodonzia si pone indubbiamente anche il trattamento delle patologie dell’articolazione temporo-mandibolare, realizzato con dispositivi individuali semplici o complessi (bite di svincolo, bite con rialzo articolare, bite per il bruxismo etc … )

Dott.sa Chiara Grassi
Ortodonzia e Gnatologia

La complessità della materia è tale che, già da diversi anni, si è resa indispensabile la creazione di un corso di specializzazione in ortodonzia oramai pienamente operativo all’interno del corso di laurea in odontoiatria dei migliori atenei nazionali. Il medico odontoiatra non possiede infatti le conoscenze sufficienti per l’ottenimento del miglior risultato. Molti odontoiatri tuttavia, poiché autorizzati, intraprendono in modo autodidatta percorsi riabilitativi lunghi e complessi. Presso questo studio opera un medico odontoiatra (la dottoressa Chiara Grassi) titolare di corso di specializzazione in ortognatodonzia e gnatologia. Senza dubbio ovviamente i risultati ottenuti sia tramite trattamento ortodontico fisso che mobile possiedono predicibilità e stabilità assolutamente superiori.

Prima e Dopo